Logo
Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
logo menu
 
20/10/2023 - 22/10/2023
Poesia e cantautorato, reading e Maria Grazia Calandrone, gli eventi del Festival
Ancora un fine settimana ricco di eventi nella programmazione del Festival La Poesia, lingua viva promosso dalla Soprintendenza Speciale di Roma, diretta da Daniela Porro, e ideato dal responsabile dell’Area funzionale Patrimonio DEA e Immateriale, Alessio De Cristofaro.
Venerdì 20 ottobre alle ore 19.00 presso il Drugstore Museum in via Portuense, 317 si terrà Da Masters ai Maestri: la poesia incontra la musica, con Dario Pontuale e il Duo Moonlit Floor. Un percorso tra cantautorato e poesia che prende spunto dall’Antologia di Spoon River per arrivare alle canzoni di De Andrè, Boob Dylan e i Beatles.



Rinviato a data da destinarsi, causa allerta meteo, l'evento di sabato 21 ottobre alle ore 10 nell’area archeologica della Piramide di Caio Cestio con A Piena Voce, un reading poetico a cura di Controverso Liberatorio di Poesia che proporrà delle letture tratte da Vivian Lamarque e Louise Glück, venuta a mancare pochi giorni fa. Nella seconda parte, La Poetanza presenterà Poeti in coppia: corrispondenze poetiche.

Sabato 21 ottobre alle 17.30 presso il Drugstore Museum si terrà il Recital-Concerto "Vorrei che la mia anima ti fosse leggera..." di e con Carlo Zarinelli, chitarra e voce, Nicola Alesini al sax, a cura di Poetry in Music Project in Progress. Un ininterrotto dialogo, un percorso di condivisione dove la Musica delle Parole genera una Musica per le Parole. Una nuova interpretazione in musica e canzone di testi poetici di Antonia Pozzi, Giuseppe Ungaretti, Elsa Morante, Primo Levi, Maria Luisa Spaziani, Pier Paolo Pasolini, Forough Farrokhzad, Vivian Lamarque, Emily Dickinson, Vincenzo Cardarelli, Giuseppe Conte, Samih Al-Qasim e un omaggio a Claudio Lolli.


Domenica 22 ottobre Maria Grazia Calandrone sarà la protagonista del secondo appuntamento di Questionario poetico alle ore 17.30 presso il Drugstore Museum per costruire un dialogo a tutto tondo sulla poesia, sulla poetica e sui temi che ha trasferito nei suoi versi.
Il suo romanzo Dove non mi hai portata è stato inserito nella cinquina dei finalisti del Premio Strega 2023, per la prima edizione del Premio Strega Poesia è stata invece una delle voci del comitato scientifico, di certo Maria Grazia Calandrone è una delle figure più versatili nel panorama culturale contemporaneo. Punto di riferimento per poeti esordienti, autrice di profonde riflessioni sul femminile e sulla libertà, sui diritti e sul mondo del lavoro, svolge un’attività di divulgazione di poesia nelle carceri e nei centri di salute mentale. Maria Grazia Calandrone è presente nel catalogo-libro La Poesia, lingua viva ritratta da Enzo Eric Toccaceli e con una poesia inedita che ha donato al progetto.



Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Soprintendenza Speciale Archeologia
Belle Arti e Paesaggio di Roma

Piazza dei Cinquecento, 67 - Roma

Copyright 2016 - 2023
Ministero della cultura

Privacy Policy >
Crediti >