Logo
Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
logo menu
L'arx e la cosiddetta regia
Una delle più recenti e importanti scoperte archeologiche effettuate nell’area di Gabii (2007-2012) è localizzata in corrispondenza dell’estremità settentrionale del pianoro occupato dalla città antica, dove scavi condotti dalla Soprintendenza, dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera hanno permesso di riportare in luce i resti di un edificio tripartito databile nel secondo quarto del VI secolo a.C. e intenzionalmente obliterato, tra la fine del VI e gli inizi del V secolo a.C., al di sotto di un monumentale tumulo di pietrame. 
Area della cosiddetta regia (SSABAP Roma, Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
Le decorazioni e la planimetria dell’edificio, significativamente preceduto nel tempo da una capanna risalente al IX-VIII sec. a.C. e da un complesso residenziale di VII secolo a.C., riconducono ad analoghi e coevi impianti diffusi nell’area mediterranea e in particolare in ambito romano (la Regia del Foro). Uno spazio architettonico da riconoscere come strettamente connesso a un potere politico-sacrale e a una gestione di matrice tirannica, che subisce una simbolica e rituale cesura rappresentata dalla sua defunzionalizzazione, avvenuta attraverso l’intenzionale rasatura della parte sommitale e il suo seppellimento al di sotto di un tumulo di pietrame. Tale azione appare suggestivamente e cronologicamente collegabile alla fine del regno di Tarquinio il Superbo a Roma e di suo figlio Sesto sulla stessa Gabii, come narrano le fonti letterarie.

Riferimenti Bibliografici
-Fabbri 2015: M. Fabbri, "A seat of power in Latium Vetus: the archaic building complex on the Arx of Gabii", in E. Kistler, B. Öhlinger, M. Mohr, M. Hoernes (a cura di), Sanctuaries and the Power of Consumption. Networking and the Formation of Elites in the Archaic Western Mediterranean World (Proceedings of the International Conference in Innsbruck, 20-23 march 2012), Wiesbaden 2015, pp. 187-204.

-Fabbri 2017: M. Fabbri, "La regia di Gabii nell'età dei Tarquini", in P.S. Lulof, C.J. Smith (a cura di), The age of Tarquinius Superbus: Central Italy in the late 6th century (Proceedings of the Conference The age of Tarquinius Superbus, A paradigm shift?, Rome, 7-9 November 2013), Babesch Supplements 29, pp. 225-239.

-Fabbri 2019: M. Fabbri, "Le lastre architettoniche dall'edificio tripartito di Gabii", in P. Lulof, I. Manzini, C. Rescigno (a cura di), Deliciae Fictiles V. Networks and Workshops. Architectural Terracottas and Decorative Roof Systems in Italy and Beyond (Proceedings of the Fifth International Conference, Naples 15-17 March 2018), Oxbow and Philadelphia, pp. 417-425.

 
Soprintendenza Speciale Archeologia
Belle Arti e Paesaggio di Roma

Piazza dei Cinquecento, 67 - Roma

Copyright 2016 - 2022
Ministero della cultura

Privacy Policy >
Crediti >