Logo
Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
logo menu
 
22/10/2022
Muses, performance di Artestudio alle Terme di Caracalla


Il 22 e il 29 ottobre si rinnova l’appuntamento con Muses alle Terme di Caracalla: un progetto di Artestudio in collaborazione con la Soprintendenza Speciale di Roma, che proporrà gratuitamente ai visitatori quattro performance contemporanee ispirate al sito archeologico, al suo passato e ai suoi spazi monumentali.
Le quattro azioni sceniche evocano fin dai titoli il passato dell’impianto termale.
Il tema delle performance è proprio quello di proporre un viaggio per suggerire al visitatore lo spazio/tempo originale delle Terme di Caracalla, quando migliaia di cittadini romani ogni giorno le affollavano, impegnati nelle più diverse occupazioni.
♦ Sabato 22 ottobre - ore 15.00
BESSALES a cura di Alba Bartoli
Durata 20’ circa. Misurare lo spazio con la misura dei piedi, la stessa misura dei mattoni delle TERME. La performance intende il restauro, i ritrovamenti, come metafora della vicenda umana al tempo della complessità dove gli artisti – e il pubblico – non sono soltanto ospiti, ma indagatori di quel flusso che trattiene passato e futuro. Con la compagnia Ferrovie Cucovaz.
♦ Sabato 22 ottobre - ore 16.00
FRIGIDARIUM a cura di Cosimo Distrutto
durata 20’ circa. Un complesso unico al mondo. Uno dei luoghi più rappresentativi. La performance intende proporre una mappatura, un’ispezione dello spazio: mettersi in ascolto delle migliaia di persone che frequentavano le terme, riproporne nei gesti degli artisti convocati l’andirivieni degli ospiti. Il tema del passare nei luoghi del sito archeologico come memoria del nostro
passaggio sulla Terra. Con la compagnia Il Cimitero delle bottiglie.
♦ Sabato 29 ottobre - ore 15.00
PALESTRA a cura di Alba Bartoli
Durata 20’ circa. I frequentatori delle Terme impegnati nei loro esercizi. In controluce la nostra memoria di esseri viventi, abitanti di luoghi costruiti utili come pure a simbolo della avventura umana. Da lontano l’eco del teatro classico come elemento propiziatore di quel doppio sguardo sull'esistenza. Con la compagnia Ferrovie Cucovaz.
♦ Sabato 29 - ore 16.00
ELIOGABALO a cura Cosimo Distrutto
Durata 20’. In questo caso la performance è dedicata ad un personaggio che non solo seguita la costruzione delle Terme, ma che rappresenta un esempio di metissage culturale e infine, ci ricorda l’opera di Antonin Artaud. Una traccia per gli artisti in scena per intraprendere un viaggio nel più misterioso degli avvenimenti umani: il proprio nome. Con la compagnia Il Cimitero delle bottiglie.
Gli spettacoli sono inclusi nel costo del biglietto di ingresso delle Terme di Caracalla
Gli orari di ingresso sono dalle 9.00 alle 18.30 ultimo ingresso alle 17.30
 

Foto: Maria Sandrelli
Soprintendenza Speciale Archeologia
Belle Arti e Paesaggio di Roma

Piazza dei Cinquecento, 67 - Roma

Copyright 2016 - 2022
Ministero della cultura

Privacy Policy >
Crediti >