Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
oppure su OK per continuare la navigazione
 
06/05/2019
Mausoleo di Sant'Elena, avviato l'iter per la gestione del complesso archeologico


Inizia una nuova fase per la gestione del Mausoleo di Sant’Elena sulla via Casilina. 
Dopo un importante restauro, il Mausoleo di Sant’Elena e l’annessa area espositiva sono al centro di un piano strategico per restituire questo patrimonio storico e archeologico alla città. Il primo passo è stato rappresentato dalla sottoscrizione di una convenzione tra la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra che consentirà di inserire il Mausoleo di Sant’Elena e l’area museale annessa nel percorso di visita delle adiacenti catacombe dei Santi Marcellino e Pietro.
Il raggiungimento dell’accordo sancisce l’affidamento alla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra della gestione del complesso archeologico. Soddisfazione è stata espressa dal Soprintendente Francesco Prosperetti e dal segretario della Pontificia commissione, monsignor Pasquale Iacobone.
La firma della convenzione è avvenuta alla presenza del gruppo di lavoro che ha curato il raggiungimento dell’accordo, composto dalla dottoressa Raffaella Giuliani della Pontificia Commissione e, per la Soprintendenza, dal funzionario archeologo e direttore del complesso, Rocco Bochicchio, dal funzionario architetto competente per il territorio Alessandro Mascherucci, dal responsabile dell’area funzionale Alberto Ugolini e dalla responsabile delle relazioni con l’esterno Alessandra Pivetti.
Foto SsAbap/Simona Sansonetti
Soprintendenza Speciale Archeologia
Belle Arti e Paesaggio di Roma

Piazza dei Cinquecento, 67 - Roma

Copyright 2016 - 2018
Ministero per i beni e le attività culturali

Crediti >